caricamento in corso: attendere
';

Questa sezione viene inaugurata il giorno 8 settembre 2023, a distanza di 10 anni dalla pubblicazione della ricerca “Una disubbidienza civile. Le donne friulane di fronte all'8 settembre 1943“ di Rosanna Boratto e Daniela Rosa a cura dell'allora Comitato Donne resistenti, pubblicato da Kappa Vu edizioni.
La ricerca fu promossa dalla professoressa Paola Schiratti, fondatrice dell'Associazione le Donne resistenti APS, con il coinvolgimento attivo di molte associazioni ed enti, tra cui Donne in nero, C.O.R.E., Commissione PP.OO. del Comune di Udine, ANPI- Comitato provinciale Udine e con il contributo di esperte ed esperti, tra cui Paolo Comuzzi e Andrea Trangoni, che ne trassero il docufilm Cercando le parole.

Nell'occasione del progetto I treni della memoria. Le donne dei bigliettini tra i binari della ferrovia, che coinvolge diversi Comuni lungo il tragitto della vecchia ferrovia pontebbana per tutto il mese di settembre 2023, si vuole cogliere l'occasione e chiedere alla cittadinanza interessata di inviarci materiali e testimonianze dirette e indirette di chiunque abbia ricevuto informazioni di prima mano su quei gesti che le donne e le bambine fecero in tutte le stazioni del Friuli, in cui si fermavano i treni dei deportati civili e militari, nel loro triste viaggio verso il Terzo Reich.

L'obiettivo è di non chiudere il sipario su quegli avvenimenti, ma di farli rivivere e mantenerli vivi nella memoria collettiva nostra e delle future generazioni.

Perchè quelle donne non sono entrate nei libri di Storia, ma hanno contribuito senza saperlo a FARE la STORIA e ad alleggerire le sofferenze di chissà quante persone e famiglie.

Questo spazio raccoglierà quello che riceveremo e sarà nostra cura valorizzare i materiali nelle modalità opportune.

TESTIMONIANZE
(click sul nome per leggere la tastimonianza)

Adriana Artini - Tarcento

 

Battistina Contessi - Gemona del Friuli

 

Luciana De Sabata - Udine

 

Olga Missoni - Moggio Udinese